UNA BORSA DI STUDIO DEL CALCIT PER UN SERVIZIO DI PSICO-ONCOLOGIA NEL REPARTO DI EMATOLOGIA DEL “DIMICCOLI”

0
23

Nulla osta dell’ASL BT per un progetto finanziato e fortemente voluto dall’associazione andriese che si occupa di malati oncologici

Un obiettivo primario per cui si è lavorato a lungo, un obiettivo che il Calcit di Andria oggi può annoverare tra quelli di prestigio raggiunti con grande determinazione: è ufficialmente attiva una borsa di studio per un servizio di psico-oncologia da svolgersi all’interno dell’Unità Operativa Complessa di Ematologia dell’Ospedale “Dimiccoli” di Barletta. Il via libera è arrivato qualche giorno fa dalla Asl Bt che ha concesso il nulla osta per consentire l’attivazione della borsa di studio.

Un progetto, come detto, fortemente voluto dal Calcit di Andria e perseguito in questi ultimi anni. La borsa di studio è stata assegnata alla Dott.ssa Angela Quacquarelli che opererà nel reparto diretto dal Dott. Giuseppe Tarantini, al fianco dei pazienti attraverso percorsi psicologici realizzati in modo specifico.

“E’ un onore ed un grande onere, un servizio concreto tra tutti quelli messi in campo dal Calcit per proseguire nell’azione quotidiana di sostegno ai malati oncologici – spiega il Dott. Nicola Mariano presidente dell’associazione andriese che da molti anni lavora in questo campo – Un progetto fortemente voluto e che sarà interamente finanziato dal Calcit ma che ha avuto attori importanti nell’ASL BT e nel Dott. Giuseppe Tarantini che hanno scelto di sposarlo sin dall’inizio. Un grazie sincero a loro ed un grazie anche alla Dott.ssa Angela Quacquarelli che ci sta affiancando ormai da diversi anni in percorsi di sostegno psicologico, come quello del gruppo Fenice, particolarmente innovativi ed efficaci”.

Nei prossimi giorni sarà convocata anche una conferenza stampa per spiegare i dettagli dell’iniziativa.